Next Generation Prato

Aggiornato il: 13/07/2022

Introduzione

Il documento strategico ed operativo con il quale il Comune ed i principali attori del tessuto economico produttivo condividono la strategia e i relativi progetti per sfruttare le opportunità che si presenteranno grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, e fare un significativo passo avanti verso la transizione ecologica, digitale e circolare della città.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, cioè il PNRR, è lo strumento per cogliere la grande occasione del Next Generation EU e rendere l’Italia un Paese più equo, verde e inclusivo, con un’economia più competitiva, dinamica e innovativa. Il PNRR è costituito da 6 missioni, che privilegiano riforme e progettualità con maggiore impatto sull’economia e sul lavoro: dalla digitalizzazione alla transizione verde, dalla mobilità sostenibile all’istruzione, senza dimenticare inclusione, coesione e salute. 

È su queste stesse missioni, che il Comune di Prato ha deciso di impostare il suo documento strategico denominato “Next Generation Prato”, nel quale vengono tracciate le strategie per i prossimi anni per rispondere alle enormi opportunità che si presenteranno grazie al PNRR a farci trovare pronti come territorio e sistema produttivo.

Questo documento rappresenta il risultato di un intenso percorso di riflessione, condivisione e dialogo con i principali stakeholder circa la strategia che la città intende adottare nel prossimo futuro, affrontando temi e proponendo progettualità che assicurino una transizione ecologica e nuovi modelli economici in grado di produrre impatti positivi sul territorio. Nel contempo, rappresenta il punto di partenza che orienterà le future attività della città.

Il lavoro di co-progettazione si è sviluppato in sinergia con gli stakeholder del territorio (associazioni di categoria, sindacati, enti pubblici e privati) che sono parte attiva del tavolo sulla governance portato avanti all’interno di Prato Circular City. Il gruppo di lavoro tecnico è stato coordinato dall’ufficio Europa del Comune di Prato con la supervisione scientifica di ARCO del PIN di Prato.

Siamo partiti dalle politiche già attive sul nostro territorio, sistematizzando le molteplici iniziative e gli impegni assunti per la promozione e diffusione di un modello di sviluppo locale sostenibile, e mettendo al centro i bisogni e le potenzialità del distretto tessile.

Si è arrivati alla definizione di 24 schede progetto. Si tratta di un portfolio progetti, molti dei quali immediatamente cantierabili, che vanno a completare percorsi già avviati o che aprono nuovi spunti di sviluppo per la città intorno ai concetti di innovazione, coesione e rigenerazione.

Questo per Prato è il momento di contrastare e superare con determinazione e visione strategica le pesanti conseguenze economiche e sociali determinate dalla pandemia Covid-19. Grazie alle risorse che verranno stanziate con il PNRR nazionale Prato diventa un ambito in cui le audaci idee progettuali rappresentano un capitolo fondamentale del racconto della città e del territorio.

– Matteo Biffoni, Sindaco di Prato

 

M1. Digitalizzazione, Innovazione, Competitività e Cultura

M2. Rivoluzione verde e transizione ecologica

M3. Infrastrutture per una mobilità sostenibile

M4. Istruzione e Ricerca

M5. Inclusione e Coesione

M6. Salute

 

Tavola di Sintesi

Next Generation Prato  Tavola di sintesi

 

Scarica il PDF della Tavola di Sintesi File con estensione pdf

 

Scarica la documentazione relativa a Next Generation Prato

 

Sintesi di Next Generation Prato: Documento di Indirizzo per il Recovery Fund (1.91 MB) File con estensione pdf

Next Generation Prato: Documento di Indirizzo per il Recovery Fund (6.09 MB) File con estensione pdf