Sistemi agricoli urbani sostenibili

Economia Circolare significa "creare reali conversazioni fra sfere diverse dell'attività umana" - parola dell’architetto Stefano Boeri. Il tema dei sistemi agricoli urbani sostenibili vuole ripensare, come suggerisce l’architetto e urbanista, alcuni aspetti come il rapporto fra agricoltura e ristorazione.

Le città oltre ad ascoltare le istanze dei propri cittadini, possono anche identificare le barriere che ostacolano una transizione più fluida verso un consumo più responsabile e un'economia circolare. Si pensi al tema dello spreco alimentare e a tutti gli attori coinvolti e a come gli scarti evitati possano andare ad alimentare circuiti alternativi con finalità sociali e caritatevoli.

Il gruppo di lavoro coinvolge gli enti pubblici, le università, le associazioni di produttori ed aziende agricole e del commercio, GDO, l’Edilizia Pubblica Pratese e le associazioni degli amministratori condominiali allo scopo di ridurre gli sprechi, affrontare l'emergenza alimentare, migliorare la partecipazione attiva degli stakeholder e valorizzare gli scarti alimentari attraverso la produzione di prodotti innovativi a base di rifiuti organici.

 

I gruppi di lavoro:

  • Sistema idrico integrato: creazione di sistemi agricoli urbani irrigati tramite un sistema idrico integrato (better funding/knowledge)
  • Filiera corta: prodotti di filiera corta e alimentazione sostenibile (better knowledge)
  • Orti urbani e autoconsumo
  • Agricoltura verticale: soluzioni innovative di vertical farming e rigeneraziona urbana (better funding/knowledge).

Incontri del tavolo

18 settembre 2020

Primo incontro del tavolo Sistemi agricoli urbani sostenibili

RISULTATI

Scarica il report sintetico (225 KB) File con estensione pdf

Scarica la presentazione della riunione (438 KB) File con estensione pdf

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina