Progetti Circolari a Prato

Prato è davvero una città circolare! Lo dimostrano i numerosi progetti europei che attualmente il Comune di Prato e gli stakeholders del territorio stanno portando avanti. Sul territorio sono attualmente in fase di svolgimento quattro importanti progetti che riguardano l'economia circolare e la simbiosi industriale. 


Perchè Prato?

Perchè a Prato la simbiosi industriale è favorita dal contesto distrettuale del Tessile & Abbigliamento, ad oggi uno dei più grandi d'Europa, che favorisce l'implementazione e lo scambio reciproco di buone pratiche di economia circolare.
 
Attraverso la simbiosi industriale rifiuti e altre risorse inutilizzate generate dai processi produttivi vengono recuperati per essere utilizzati da un'altra azienda, operante nello stesso settore o in un settore produttivo diverso, generando un reciproco beneficio o simbiosi. L'approccio può condurre all’ottimizzazione dei processi industriali, al miglioramento della logistica e a favorire il trasferimento di conoscenze, aumentando conseguentemente la produttività di tutte le risorse disponibili, oltre che a generare vantaggi economici e ambientali.
 
Ne sono la testimonianza i quattro progetti di cooperazione territoriale capofilati o coordinati dal Comune di Prato (InnomedUP & URGE), Confindustria Toscana Nord (TEX MED Alliances) e la Fondazione Museo del Tessuto di Prato (StandUP).

Scopri di più su questi progetti in questa sezione del sito PCC.
Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina